GRUPPO U.N.I.T.A.L.S.I. INTERPARROCCHIALE PORTO D'ASCOLI SAN BENEDETTO DEL TRONTO Parrocchie:Cristo Re-SS.Annunziata-Sacra Famiglia-S.Giacomo della Marca
     GRUPPO U.N.I.T.A.L.S.I. INTERPARROCCHIALE PORTO D'ASCOLI                           SAN BENEDETTO DEL TRONTO         Parrocchie:Cristo Re-SS.Annunziata-Sacra Famiglia-S.Giacomo della Marca

III CATECHESI 18/11/2019

Il terzo incontro della catechesi interparrocchiale del gruppo Unitalsi Portod’Ascoli si è svolto a Cristo Re con Don Pio Costanzo. Dopo la recita della compieta iniziale il sacerdote ha voluto renderci partecipi di alcune pagine che sta scrivendo pensando ad un libro che parli in modo chiaro e semplice sul concetto “chi è Dio? Chi è Gesù?” legato al superamento di una visione ormai passata e attento invece alle affermazioni della nuova teologia!

Partendo da una scena quotidiana di ragazzi in attesa del bus per la scuola di cui una di essi mentre parla al telefonino dice “lo sai che io sono con te e per te”, Don Pio inizia una riflessione su più temi come l’importanza dei giovani che sono le chiavi d’oro del futuro ma non sono supportati dalle famiglie e neppure dagli insegnanti che hanno perso il senso di cosa sia davvero la cultura (dal latino colĕre cioè coltivare) e soprattutto sul come  si parli di Dio ma non si parli mai di Gesù che è il tesoro più grande che abbiamo!

C’è una sostanziale differenza tra l’affermare che “Gesù è Dio” e l’affermare che “Dio è Gesù” perché in questo caso non vale l’equazione se A=B, B=A e Don Pio ce ne ha spiegato il motivo. Non possiamo asserire che “Gesù è Dio” perché per poterlo fare dovremmo sapere chi sia Dio ma noi non sappiamo chi sia (è inarrivabile la sua conoscenza) mentre possiamo confermare che “Dio è Gesù” perché Gesù lo conosciamo dai Vangeli ed è Gesù che ci ha parlato di Dio!

Sappiamo quindi che solo Gesù è la perfezione e il racconto biblico di Adamo e Eva sulla creazione è, come noto, un’allegoria narrata per farci semplicemente capire che l’uomo e la donna hanno da sempre disegnato da soli il loro destino (a tal proposito illuminante è la poesia di Trilussa “L’Omo”)! Noi esseri umani siamo animali evoluti attraverso milioni di anni fino all’era dell’homo sapiens quando, attraverso l’acquisizione del sistema simbolico, l’uomo ha iniziato a distinguere il bene dal male riuscendo ad andare oltre il significato delle cose che apparivano e questo, grazie all’intelligenza sempre più sviluppata, gli ha permesso di costruire tutto ciò che ha desiderato anche se forse non sempre per il bene! Dio ha voluto quindi che l’uomo si evolvesse da solo: noi siamo consapevoli di essere imperfetti ma anche di essere lanciati verso un futuro che sta a noi rendere degno! La storia, infatti, l’ha sempre scritta l’uomo con le sue azioni e per scriverla bene serve una giusta educazione e chi ha il compito e il dovere di insegnarla possiede molte chiavi e tra esse quella del forziere con il tesoro più grande che è l’Amore di Gesù!

Don Pio a proposito di questo tema educativo cita il poeta inglese Auden che nella composizione “Grazie, Nebbia” scriveva “quando sono veramente fratelli, gli uomini non cantano all’unisono, cantano in armonia” per farci capire che l’uniformità porta al distacco perché attualmente sembra che tutte le culture si siano associate nell’umanizzazione comune ma è sbagliato: sono le idee e le proposte diverse a formare la chiave per cambiare il mondo altrimenti se politica o religione si basassero sulle stesse idee si avrebbe la dittatura! L’uniformità è solo nella morte come dice Totò nella famosa poesia “a’ livella” e noi, invece, vivendo in una realtà creata non possiamo cadere nell’uniformità impostaci ma dobbiamo e possiamo impegnarci per rendere migliore ciò che ci circonda, specie noi cristiani che abbiamo il modello perfetto a cui ispirarci e tendere: Gesù!

 

 

Vuoi far parte della nostra famiglia unitalsiana? Contattaci nelle nostre parrocchie oppure chiama il nostro Presidente Domenico al num. 3496659817

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
Unitalsi Interparrocchiale Via Damiano Chiesa 33 63074 San Benedetto del Tronto